UNDER 16: AZZANESE BASKET STEZZANO-LUSSANA 41-59

IMG-20181014-WA0016CAMPIONATO UNDER 16, GIRONE BERGAMO, 1° GIORNATA

AZZANESE BASKET STEZZANO- LUSSANA BERGAMO 41-59

(11-17; 5-16; 13-13; 12-13)

AZZANESE BASKET STEZZANO: Teani (k) 8, Paglialonga 7, Pisati 6, Colombelli 6, Luanaj 5, Frisoli 3, Montella 2, Zani 2,   Brozzoni 2, Frigeni, Carafone , Bonacina . All. Barcatta Vice: Malanchini

LUSSANA : Vanoncini 6, Hozou 20, Togni 8, Corti 3, Regantini 7, Bellini 6, Bonari 3, Capelli 4, Porro 4. All. Pasqua

Arbitro: Valli

Articolo a cura del super vice del gruppo 2003 “Giamba”: buona lettura!

Domenica 14 ottobre si alza il sipario sulla stagione dei nostri U16, gruppo che vede il ritorno al timone di Coach Barcatta dopo la  positiva esperienza delle annate minibasket.

Il primo incontro vede subito il big match con la favorita del girone Lussana, avversari, che pronti via, partono con il piede sull’accelleratore che  permette loro di portarsi, anche grazie ad una nostra eccessiva  confusione in attacco e disattenzione difensiva, sul 12-2 costringendo coach Davide a chiamare “minuto”. I nostri ragazzi, però escono dal time-out con un’altra faccia, soprattutto nella propria metàcampo dove mettono in seria difficoltà i palleggiatori avversari costringendoli a passaggi forzati e palle perse che portano anche punti in contropiede ( come il canestro con fallo di Pisati simbolo di questo positivo  atteggiamento in questo frangente) .

Nonostante ciò, in attacco continuiamo a faticare, soprattutto per l’eccessivo uso del palleggio e di un attacco 1vs1 troppo poco convinto di andare fino in fondo, che causano errori di canestri facili o palle perse. Nonostante tutto chiudiamo il primo quarto sotto solamente di 6 punti ed una partita tutta già giocare.

Il secondo periodo riprende con un grande cuore nella metà campo difensiva per Colombelli e compagni, non propiziata da un attacco altrettanto efficace che ci porta a 7 minuti di “carestia” in attacco. Lussana inoltre è chirurgica al tiro da fuori e permette di allungare fino al 18-33 alla pausa lunga con Hozou grande protagonista

 Dopo l’intervallo i nero-blu scendono in campo con una diversa attitudine: la seconda metà di gara vede infatti le due squadre praticamente equivalersi nel punteggio e ne scaturisce una partita molto intensa. Teani  e compagni nonostante il passivo lottano e si buttano su ogni pallone non allentando mai la pressione difensiva dimostrando un positivo spirito di sacrificio. In attacco continuiamo a faticare ma troviamo più soluzioni rispetto alla prima metà di gara. La partita non cala mai di intensità fino al suono dell’ultima sirena del quarto quarto rendendo la partita comunque piacevole: vince quindi con merito il buon gruppo dei verdi cittadini, che si prendono quindi il referto rosa del match.

Si apre così con una sconfitta la stagione dei nostri Under 16, ma è una partita persa solo nel risultato vista la voglia e l’intensità mostrata in campo soprattutto nella metà campo difensiva. Da rivedere la fase offensiva dove non abbiamo ancora quella “cattiveria agonistica” che ci serve per attaccare con convinzione il ferro e trovare punti in penetrazione o per creare un buon tiro per i compagni. La strada è ancora molto lunga….ma la voglia , il tempo (in palestra), e l’atteggiamento non ci mancherà certo!

One, two, three…. ZOLIIII

Blu Blu Nero Blu!