UNDER 13: EXCELSIOR BIANCO- AZZANESE BASKET STEZZANO 33-50

IMG-20180806-WA0014CAMPIONATO UNDER 13, GIRONE BERGAMO  4, 1° GIORNATA

EXCELSIOR BIANCO-AZZANESE BASKET STEZZANO 33-50

 (9-12, 0-12, 19-16, 5-10)

EXCELSIOR : Quadri , Togni , Belloni , Lanorte 12, Colleoni,  Galimberti , Pantini 2,  Serra 1, Crimi 10, Rossati 6, Tiralongo , Vanoncini 2. All. Triboulet

AZZANESE BASKET STEZZANO:  Brevi 6, Goisis, Facoetti 6, Cossavella 8, Moreira , Pedretti 4, Locatelli 10, Priore,  Nozza 8 , Gotti 2, Korcari 4, Bertazzoni 2. All. Padova

Arbitro: Filippini

Prima partita per il gruppo 2006, impegnato nel “posticipo” del lunedi.

Tanta emozionante in campo (e non solo) per i nostri Under 13 che sfidano nella Palestra del Borgo il buon gruppo sottoetà dell’amico Triboulet.

Korcari e Brevi rompono subito il ghiaccio ma Lanorte non ci sta e prova  a trascinare la squadra di casa. I nero-blu provano a condurre le danze con Locatelli e Pedretti, ma si perdono via in qualche palla persa di troppo e gli Excelsiorini rimangono in scia nel finale di tempo.

Il secondo periodo è ottimo per qualità difensiva: Goisis e Cossavella alzano l’intensità nella propria metàcampo concedendo poco  ai bianco-rossi, in attacco le troppe conclusioni sbagliate e qualche indecisione di troppo vicino  a canestro impediscono di allungare ulteriormente, ma l’atteggiamento del gruppo è positivo

Dopo l’intervallo il match rimane in equilibrio: Lanorte ben supportato da Crimi e Quadri creano non pochi grattacapi alla nostra difesa, andando fin troppo facilmente fino al canestro. Nonostante questo qualche buona giocata offensiva permette con Locatelli e poi Facoetti di mantenere più o meno invariato il vantaggio.

Nell’ultimo periodo, sulla falsariga del secondo, si torna a segnare poco: Nozza e compagni sono propositvi nel cercare canestri in velocità anche attraverso il passaggio, ma a volte in maniera confusionaria e affrettata ,e l’atteggiamento indomito dei ragazzi del Borgo impedisce di allargare ulteriormente la forbice nel finale.

Una partita dai vari volti per il gruppo 2006, senz’altro volitivo e combattivo , ma ancora troppo intimorito  : mettersi in gioco  è sicuramente uno degli aspetti su cui questi Under 13 dovranno inevitabilmente provarci , in un percorso di continua crescita dal minibasket e ora nel giovanile.

Le difficoltà e gli stimoli derivanti da questo girone  sicuramente non mancheranno e a  noi….le sfide piacciono!

Blu Blu Nero Blu!