PROMO BERGAMO 1dPROMOZIONE, 5° GIORNATA FASE CLASSIFICAZIONE, GIRONE 1-2

TREVIOLO-AZZANESE BASKET STEZZANO 70-50
(15-15, 26-13, 19-9, 10-13)

TREVIOLO: Falconetti 4,  Bonacina 9,  Domenghini, Pedrini 10, Lego 2, Padova 11, Longobardi 13, Betelli , Viola 2, Alari 13, Viscardi 6. All. Boniforti Ass. Lodetti

AZZANESE BASKET STEZZANO: Albani 4, Agostinelli, Albanese, Foresti 8, Fratter P. 6, Verzeroli 5, Xausa 5, Nespoli 10, Bertulessi, Salvi 7, Pisati, Fratter  G. 5. All. Lorenzi Ass. Cattaneo

Arbitri:

Prossima partita: venerdi 29 aprile ore 21.15 PalaNozza con Galbiate

Quinta giornata della seconda fase di classificazione per la Promozione , ospite del Treviolo ,in un match dal sapore dei “play-off”.

I neroblu si presentano all’appuntamento con qualche acciacco di troppo, ma questo non impedisce a Salvi  e compagni di partire con il piede giusto, grazie a varie iniziative in transizionec e da buona circolazione .

Dopo un primo quarto equilibrato sono i padroni di casa che provano l’allungo con Pedrini che trascina i compagni ad un minibreak: gli ospiti faticano a ritrovare il ritmo del periodo precedente e percentuali al tiro anche da media lunga distanza.

Dopo l’intervallo prosegue la “rottura”: Treviolo allunga ulteriormente trovando un ulteriore break dentro e fuori dal pitturato, Azzanese prova a rispondere ma non con altrettanto efficacia dei minuti precedenti e i padroni di casa costruiscono l’allungo decisivo della partita.

Nell’ultimo periodo, nonostante il gap,  i neroblu  mettono sul campo ulteriore intensità, con Foresti a dare la scossa ai suoi compagni con un paio di canestri dalla media, ma Treviolo  non si scompone e sfruttando anche il bonus dalla lunetta, può mantenere il vantaggio invariato fino al 70 a 50 finale.

Al di là delle assenze , prestazione troppo discontinua nell’arco dei 40 minuti per potersela giocare con una diretta concorrente , in una giornata in cui anche le basse percentuali (anche dalla lunetta)  hanno inevitabilmente indirizzato l’incontro.

Ora la lotta ai play-off si fa sempre più serrata: gli Azzanesiani avranno davanti ora 3 “finali” per poter mantenere la terza (o quarta) piazza.

Forza ragazzi!