UNA LETTERA SPECIALE: IL SALUTO DI JESSICA AL MONDO NERO-BLU!

 

DSC_0329Cara, carissima Azzanese,

a malincuore devo dirti che è giunto il momento che le nostre strade si separino. E’ da mesi che provo emozioni contrastanti: da un lato sono carichissima per la nuova avventura che mi attende, dall’altra ho un groppo alla gola solo al pensiero di dovermi allontanare da te. Non sai quanto è stato difficile prendere questa decisione, ho passato parecchie notti insonni.

Cara Azzanese, con questa lettera voglio ringraziarti.

Grazie perché in te ho ritrovato l’amore per il basket e ho scoperto la bellezza di trasmettere la passione per lo sport più bello del mondo ai più giovani.

Grazie perchè non sei stata solo una società sportiva, ma sei stata la mia seconda casa, la mia seconda famiglia.

Grazie perché mi hai permesso di allenare ragazze e ragazzi fantastici, che non dimenticherò mai. Ragazzi e ragazze che mi hanno dato tantissimo in questi anni, con i quali abbiamo condiviso molte esperienze ed emozioni. Ognuno di loro rimarrà sempre nel mio cuore e con il pensiero sarò sempre con loro a tifarli e sostenerli. A tutti loro auguro il meglio, sia in ambito cestistico che non. Non abbiate paura di sognare e di inseguire i vostri sogni (che siano essi cestistici o no). “E’ proprio la possibilità di realizzare un sogno che rende la vita interessante” (P.C.). Questo vale anche per i fantastici assistenti che mi hanno affiancata in questi anni. Mi avete dato una mano gigantesca nonostante la vostra giovanissima età, siete davvero super e vi ringrazio tantissimo. 

Grazie perché mi hai dato modo di conoscere e avere a che fare con i genitori di questi ragazzi, super pazienti e sempre disponibili.

Grazie perché mi hai dato la possibilità di lavorare al fianco di allenatori ed istruttori che ho sempre ammirato e stimato, dai quali ho potuto imparare tanto e grazie ai quali sono potuta crescere non solo come allenatrice, ma anche come persona. Grazie per tutti i confronti, per tutte le risate, per le litigate e le paci fatte, per tutte le cene e i pranzi di staff, per tutte le esperienze vissute insieme sia cestistiche che extra. Siete il top e vi porterò sempre con me. 

Cara Azzanese, grazie a te ho potuto conoscere delle persone straordinarie e uniche, che mi hanno fatta sentire parte della famiglia nero-blu fin da subito, che mi hanno accolta sei anni fa e mi hanno sempre dato fiducia; che mi hanno voluto davvero un gran bene; che hanno gioito con me nei momenti belli e mi sono stati vicini, supportandomi e sopportandomi, nei momenti più difficili e bui e per questo gliene sarò per sempre grata. Tra queste persone non posso che ringraziare in modo particolare i presidenti, nonché tuoi fondatori cara Azzanese. Perciò non c’è da stupirsi se sei unica: una grande società fondata e formata da grandi persone.

Cara Azzanese, questo non è un addio e non lo sarà mai. Mi sentirò sempre parte di questa fantastica famiglia, ma come spesso capita, ci si deve allontanare dalla famiglia per vivere esperienze che possano contribuire alla crescita personale. Sono felice ed orgogliosa di poter dire che ho potuto far parte del mondo nero-blu e lo sarò sempre.

GRAZIE AZZANESE,GRAZIE DI CUORE.

Jess