UNDER 13 BLU: AZZANESE BASKET STEZZANO- ALMENNESE

WhatsApp Image 2020-02-01 at 17.40.10 (2)CAMPIONATO UNDER 13, GIRONE BRONZO 

AZZANESE BASKET STEZZANO- ALMENNESE 53-43

(17-11, 16-12, 6-12, 14-7)

AZZANESE BASKET STEZZANO: Valtulina 17, Gattoni 2, Nardullo 2, Bettoni 2, Orlando , Buccella , Collura 2, Andreoletti , Frigeni 16 ,  Scamardella 4, Tourè 8. All. Padova Ass. Bertulessi

ALMENNESE: Rota 4, Pashai , Valle 2 , Leidi 6, Martini 3, Pedretti 5, Adobati 8, Rando 4, Viganò 11, Beretta , Li Puma , Ferianti . All. Filippone

Arbitro: Penna

Terza partita del girone di classificazione per il gruppo Under 13 che ospita l’Almennese dell’amico Filippone.

I nero-blu partono subito bene ma non riescono a concretizzare le svariate occasioni  che costruiscono, Almennese rimane a contatto prima di un mini-break nel finale c

Nel secondo parziale Tourè e compagno provano a controllare il ritmo del gioco e aumentare il divario ma faticano a livello difensivo a contenere gli 1 contro 1 dei più fisicati avversari. Si va all’intervallo sul 33 a 23.

Dopo l’intervallo la formazione di casa fatica  e non poco ad avere continuità e concretezza nelle soluzioni a canestro,e  l’Almennese è brava a rientrare nel match con Viganò e Leidi sugli scudi.

L’ultimo quarto si apre con gli Under 13 Blu che provano a scrollarsi di dosso gli avversari: Gattoni   e compagni trovano più continuità  a livello offensivo, e nel giro di qualche minuto riescono a costruire il break decisivo dell’incontro, Almennese però non si dà per vinta e nonostante l’avvicinarsi della sirena finale è brava a rispondere e diminuire il gap.

Prestazione discontinua nel complesso per Valtulina e compagni: troppi gli alti e bassi a livello offensivo, nonostante a tratti ci sia stata la volontà di giocare di squadra (ma si può fare di più…molto di più)  , e troppo poca l’attenzione difensiva per un gruppo consapevole di dover lavorare molto su questo fondamentale, per togliersi qualche soddisfazione non solo nelle prossime settimane ma in un percorso più a lungo termine.
Ma niente paura…la miglior soluzione è banale e davanti agli occhi: allenamento!

BLU BLU NERO BLU!