UNDER 13 BLU: DALMINE -AZZANESE BASKET STEZZANO 20-74

media day gruppo-199CAMPIONATO UNDER 13, GIRONE BRONZO, 3° GIORNATA

CRAL DALMINE -AZZANESE BASKET STEZZANO 20-74

(4-19, 4-18, 4-19, 8-18)

CRAL DALMINE: Sartori 2, Parimbelli 2, Nespoli 2, Troccolo , Locatelli 2, Lain 5, Cicuta 2, Escorza 4, Tironi 1, Comotti. 

AZZANESE BASKET STEZZANO: Gattoni 8, Valtulina 4, Nardullo 4, Zoli 2, Bettoni 7, Buccella 4, Micheletti 14, Locatelli 7, Frigeni 12, Stroppa 4, Tourè 8.  All. Padova

Arbitro: Lupini

Seconda partita del girone di classificazione per gli Under 13 ospiti nel turno infrasettimanale del Dalmine.
Entrambe le squadre si presentano per l’occasione con formazioni “miste” 2007-8.

Gattoni e compagni partono subito discretamente bene , soprattutto a livello difensivo, facendosi trovare pronti nei recuperi , e poi nel trovare buone soluzioni offensive a tratti anche ben costruite a livello collettivo. Parimbelli prova a scuotere Dalmine ma l’inerzia è in mano ai nero-blu che tra primo ed inizio secondo quarto allungano definitivamente, sfruttando anche una discreta precisione del tiro dalla media distanza.

Dopo l’intervallo Buccella e compagni sono bravi a non perdere attenzione ed atteggiamento, e aumentano il vantaggio soprattutto in velocità, nonostante Lain provi a tenere alta la bandiera per i suoi.

Nell’ultimo periodo per gli Under 13 Blu si alternano buone giocate di squadra a qualche palla persa di troppo per troppa frenesia , mentre per i padroni di casa è Escorza l’ultimo ad arrendersi.

Prova positiva per  i nero-blu: il provare a fare il “ritmo” su entrambi i lati del campo ha dato sicuramente maggiore entusiasmo al gruppo nell’arco dei 40 minuti, unito ad una diversa attitudine dei ragazzi a cercare la via del canestro sia attraverso il gioco di squadra che l’1 contro 1. Facciamo in modo che non sia un fuoco di paglia!

Ora il recuperare passo dopo passi i vari acciacchi e aumentare la qualità dei propri allenamenti sono due degli obiettivi che questo gruppo si deve porre nelle prossime settimane, portando con se quel beato “entusiasmo” che è linfa vitale per questa squadra.
Bravi!

BLU BLU NERO BLU!