PROMO: PEDRENGO-AZZANESE BASKET STEZZANO 81-80

_MG_9648CAMPIONATO PROMOZIONE, 9° GIORNATA

PEDRENGO-AZZANESE BASKET STEZZANO 81-80

(25-11, 18-23, 19-25, 19-21)

PEDRENGO: Maciel, Guerini 4, Fumagalli 7, Panigada 2, Corbani 11, Santinelli 28, Faranna, Ubezio 12, Nava 11, Bolis, Mazzariol 4, Bresciani 2. All. Zanutto 

AZZANESE BASKET STEZZANO:  Marchesi, Padova 16, Fratter P., Beretta 5, Savi 13, Xausa 9, Rota , Albani 14, Gariboldi 5, Fratter G., Salvi 18, Maini. All. Lorenzi Ass. Cattaneo/Bertazzoni

Arbitri: Di Franco-Fossati

Nona giornata di campionato per la nostra Promozione ospite del Pedrengo, squadra tra le più accreditate del campionato grazie all’arrivo di alcuni giocatori tra cui Santinelli e Bossi.

Sono proprio i padroni di casa,  in una bella cornice di pubblico ,  a partire con il turbo , spiazzando completamente i nero-blu. Pedrengo, scava un primo parziale di 9 a 0, gli ospiti provano una prima reazione ma con iniziative troppo isolate e  cosi  con le triple di Santinelli e Nava (tre solo in questo quarto, otto a fine partita) e i canestri di Ubezio la squadra di Zanutto si prende un break importante e decisivo nel computo del match.

L’inizio di secondo periodo  è ancora per i padroni di casa che allungano anche fino al +18, approfittando delle troppe palle perse avversarie. Da qui Gariboldi  e compagni sono bravi a non crollare ma ritrovare maggiore brillantezza offensiva e  pur faticando a contenere l’energia a tutto campo di Pedrengo risalgono minuto dopo minuto fino al -6, prima che nel finale di primo tempo i canestri di Cordani e Bresciani riallunghino la forbice sul 43 a 34.

Dopo l’intervallo le due squadre rispondono colpo su colpo ,con i nero-blu che pur con qualche palla persa di troppo (24 alla fine), riescono a rosicchiare qualche punto diminuendo il gap tra le due formazioni, Pedrengo si affida al “solito” Santinelli ben supportato dai compagni, mentre i nostri con Xausa Albani e Savi risalgono la china trovando maggiore continuità offensiva. A dieci minuti dalla fine la squadra di Simo Lorenzi è in scia dei padroni di casa (62-59).

L’ultimo periodo è inevitabilmente il più intenso ed emotivo: gli ospiti cercano l’aggancio ma vengono in più occasioni ricacciati indietro ancora da Santinelli , Salvi riporta sotto i nostri trovando nel finale il sorpasso dopo un lunghissimo inseguimento ma Pedrengo , con i nero-blu in bonus, è brava a  prendersi nel finale i tiri liberi del controsorpasso.  Beretta e compagni cercano il possibile tiro della vittoria ma la squadra di casa tiene bene in difesa e può festeggiare con merito la vittoria.

Prova difficile da decifrare per i nero-blu, che han pagato a carissimo prezzo l’inizio disastroso riuscendo poi a recuperare  e vincere i restanti tre quarti , in una serata dove la difesa non è stata certamente tra le migliori viste in questi primi mesi e dove le troppe palle perse han condizionato e non poco la risalita.
Complimenti a Pedrengo per la prestazione, per i nostri pur con il rammarico di aver perso la vetta del campionato conquistata una settimana fa, non cambia il percorso e il lavoro da fare in palestra nelle prossime settimane e mesi, per costruire con fiducia  la seconda parte di stagione per fare un’ulteriore salto di qualità.

Ora rialzar subito la testa perchè venerdi  6 al PalaNozza i nero-blu ospitano i bresciani del Rovato: occasione importante da non perdere per ritrovare fiducia e conquistare due punti importanti per non perdere il treno delle migliori!

BLU BLU NERO BLU!

 

media day gruppo-203media day gruppo-203