Seconda Divisione: 1° turno playoff vs Sarnico

Ci abbiamo provato.

Abbiamo faticato per tutta la stagione, cercando di ritrovare lo smalto della scorsa stagione.

Abbiamo sofferto infortuni e giornate no.

Abbiamo stretto i denti e siamo andati avanti.

Abbiamo lottato contro Ranica, l’avversario per l’ultimo posto ai playoff, e abbiamo vinto.

Ci siamo presi l’accesso al quarto posto che significava seconda fase sì, ma anche la sfida contro una dichiarata candidata alla promozione in Prima.

Ci siamo allenati duramente e abbiamo provato a fare la differenza in casa loro, in gara1 (che poi era gara d’andata, ma tant’è…).

Le cose non sono andate come speravamo: dopo un buon inizio nostro gli avversari, spinti da un Bellaspiga davvero fuori categoria, hanno preso campo e hanno fatto la differenza in parecchi aspetti. Gioco, personalità, difesa. Noi abbiamo provato a tenerli, siamo rimasti aggrappati al punteggio per tre quarti, quando la nostra zona si era rivelata vincente, e sembrava potessimo ridurre il passivo che era già elevato, ma potenzialmente recuperabile in casa.

I loro strappi in attacco, le bombe e l’attacco alla zona condotto molto intelligentemente ha distrutto i nostri piani. Un -40 è quasi impossibile da recuperare.

Eppure ci abbiamo provato lo stesso: abbiamo iniziato alla grande, sostenuti da un pubblico che ha preferito vedere una “mission impossible” piuttosto che fare altro. a loro non potremo fare altro che dire GRAZIE. GRAZIE e GRAZIE.

Siamo stati davanti, abbiamo tentato l’allungo ma alla prima occasione gli avversari hanno accelerato e ci hanno superato. Abbiamo tenuto bene per quasi tutta la partita e alla fine, solo alla fine, abbiamo alzato bandiera bianca, consapevoli però di aver dato il massimo e aver onorato la partita come era giusto. 

Lo dovevamo a VOI, ma lo dovevamo anche un po’ a noi stessi.

Abbiamo vissuto un anno di alti e bassi, ci siamo abbattuti e ripresi. Adesso tiriamo le somme e cerchiamo di tenere alto il tifo per la Promozione e le altre squadre ancora coinvolte in partite e playoff. 

Perchè quando si è in una grande famiglia, bisogna sostenersi sempre. E per questo ancora una volta a tutti voi che ci avete sostenuto in stagione, GRAZIE!

 

L’anno prossimo noi ci saremo….#etucisei?