PROMOZIONE: N.P. DELL’ADDA- AZZANESE BASKET STEZZANO 51-55

_MG_4607CAMPIONATO PROMOZIONE, GIRONE BERGAMO 2, 12° RITORNO

NUOVA PALLACANESTRO DELL’ADDA- AZZANESE BASKET STEZZANO 51-55

(17-14, 15-16, 8-13, 11-12)

N.P. DELL’ADDA: Militello 6, Facchinetti 11, Chignoli 4, Perico 3, Facchetti , Maiullari 8, Pradella 4, Legramandi 9, Loda , Alberton 4, Bettoni  M. , Bettoni L. 2 . All. Fumagalli Ass. Bettoni R.

AZZANESE BASKET STEZZANO: Albani 8, Padova 5, Salvi M. 5, Fratter P. , Salvi L. 3, Maini 3, Foresti, Falco , Rota , Gariboldi 19, Zanellato 4, Fratter G. 6. All. Lorenzi Ass. Bertazzoni

Arbitri: Regonesi/Bragonzi

Penultimo turno di stagione regolare e ultima trasferta per la Promozione, ospite della Pallacanestro Dell’Adda, in cerca dei punti che possono regalarli salvezza e la quasi certezza dei play-off.

I padroni di casa si presentano con la defezione importante di Albani, ma recuperano tra gli altri Maiullari che si unisce ad un roster con un buon mix di esperienza e giovani, ma soprattutto si affidano al gran tifo del proprio Palazzetto, mai come cosi pieno come  in questa serata (nemmeno quando erano in C!) .

L’inizio è per i padroni di casa che mettono grande energia nelle varie situazioni di gioco, e a Militello e Chignoli rispondono immediatamente Salvi L. e Rota.

Nei successivi minuti continua il botta e risposta tra le due squadra, con Cassano brava a togliere certezze agli ospiti, nonostante un Gariboldi fin da subito molto caldo sul finire di quarto (8 punti consecutivi per lui) che permette di stare in scia ai locali bravi a tenere la testa avanti con le due triple di Facchinetti.

Il secondo periodo vede i nero-blu dar l’idea di poter prendere l’inerzia del match, sfruttando la buona vena sempre del capitano, ma Militello  e Legramandi con altre due triple  riportano a strettissimo contatto le due squadre e nel finale i milanesi sono bravi a sfruttare a pieno il bonus avversario e dalla lunetta tengono la testa avanti all’intervallo (32-30).

Dopo la pausa lunga il match si scalda ulteriormente, Fratter G. e combagni alzano e non di poco la presenza difensiva, trovando numerosi recuperi , pur senza riuscire a  trovare continuità offensiva, vuoi anche per un Cassano bravo a contenere l’energia ospite. L’inerzia sembra cosi passare davvero di mano ai ragazzi di Simo Lorenzi che sorpassano  e costruiscono un piccolo mini-break a fine parziale.
 
A dieci minuti dalla fine (40-43) il match è comunque assolutamente in equilibrio, il Palazzetto di Cassano diventa una bolgia, con un gran tifo da parte delle due tifoserie ad accendere ulteriormente il match: si segna di meno, e nessuna delle due squadre riesce a prendere completamente l’inerzia del match, vuoi anche per alcune perse per entrambe le formazioni, che faticano a costruire tiri in ritmo.

Nel momento decisivo del match Albani e compagni trovano un mini-allungo di parziale che sembra chiudere i conti , ma Legramandi per i rossi locali non ci sta e riporta nel giro di un minuto sotto i suoi fino al meno uno ma il tempo “stringe”, e i cassanesi su rimessa per i nero-blu cercano il fallo per raggiungere il bonus e mandarli in lunetta, Gariboldi fa 2/2 e riporta a più 3 gli ospiti, Cassano cerca la tripla del pareggio ma una palla fuori sporcata provoca una palla persa, dall’altra parte i nero-blu possono chiuderla dalla lunetta ma dopo il primo errore c’è il rimbalzo offensivo sul secondo , Cassano spende un ulteriore fallo e l’1/2 porta a più 4 gli ospiti a pochi secondi dalla fine , e chiudono i conti, nonostante l’ultimo tiro dei locali.

Vittoria tutt’altro che scontata per i nostri ragazzi della Promozione su un campo che si è rivelato senz’altro ostico: l’approccio iniziale non è stato senz’altro dei migliori e durante i 40 minuti non si è mai trovato il ritmo nella corsa e nel gioco, contro un Cassano davvero caparbio e che ha concesso poco.
Bravi comunque i nero-blu a salire di livello nel secondo tempo, e trovare nel finale il guizzo vincente.

Il nono successo consecutivo permette ai nero-blu di mantenere la seconda piazza in classifica in coabitazione con Valtexas. L’ultima giornata prevede proprio il big match tra queste due squadre (Venerdi al PalaNozza), con un successo che avrebbe un valore importante anche per la classifica , e non solo….sarà anche un’occasione importante per “scaldarci ” in vista dei play-off , con il nostro pubblico che potrà già indossare la maglia  “We Are Family” ( sta letteralmente andando a ruba!), e comporre il nostro…Blue Wall!

BLU BLU NERO BLU!DSC_7199