UNDER 13: LECCO- AZZANESE BASKET STEZZANO 79-35

IMG-20190330-WA0018(1)CAMPIONATO UNDER 13, GIRONE SILVER

BASKET LECCO-AZZANESE BASKET STEZZANO 79-35

(23-11, 14-14, 26-2, 16-8)

BASKET LECCO: Corti 27, Ferrari 20, Nicoletti 15, Perrillo 16, Crimella 1, Fiaberti, Frigerio, Saverio, Puglisi, Fervel. All. Dell’Oro

AZZANESE BASKET STEZZANO: Bertazzoni 2, Brevi 2, Cossavella 4, Facoetti 6, Goisis 2 , Gotti 2, Korcari, Locatelli 6, Moreira 9, Nozza 4, Pedretti , Salvi. All. Padova

Arbitro: Goretti

Turno di recupero dell’ultima di andata per gli Under 13 che sfidano l’imbattuta Lecco.

Nel primo quarto i padroni di casa fan vedere già parte del proprio “potenziale” con le giocate di potenza di Corti, miglior marcatore del campionato,  ben supportato da Perrillo ,  e i nero-blu faticano a livello difensivo  a contenere  le giocate a tutto campo di loro due e a trovare inizialmente soluzioni ai blocchi avversari, “novità” assoluta per i ragazzi nel loro percorso cestistico  , nonostante questo  alcune buone giocate di squadra di Moreira e compagni permette loro di trovare alcuni canestri e mantenere il distacco attorno alla doppia cifra di svantaggio.

Il secondo periodo vede i nero-blu partire molto forte con Facoetti, ma è il gruppo che rimane comunque concentrato sui propri obiettivi, nonostante dall’altra parte Nicoletti risulti fisicamente e non solo di un altro livello. Il parziale è equilibrato e nel finale Cossavella e Locatelli trovano buone soluzioni negli spazi lasciati liberi dalla difesa locale.

Nel terzo periodo Lecco si dimostra la squadra più forte del girone schierando i suoi migliori cinque che aprono letteralmente il gas, con Corti e  il bravo, anche come atteggiamento, Ferrari, a . I nero-blu faticano a  trovare soluzioni contro l’area chiusa locale, e i rimbalzi di Nicoletti aprono spesso il campo ai rapidi contropiedi avversari.

Nonostante il divario , Nozza e compagni non si tirano indietro dalla sfida, anzi, pur non trovando la via del canestro trovano con relativa continuità alcune buone scelte, anche se non sempre concretizzate.
Lecco scappa via  ma i nero-blu chiudono comunque il match in crescendo.
Match sicuramente difficile contro un avversario ad oggi, ingiocabile, ma

Abbiamo subito la peggior sconfitta in questa stagione a livello di punteggio, ma questo è senza ombra di dubbio il referto giallo più bello del campionato, e dobbiamo dircelo con orgoglio. Usciamo da Lecco non affranti, ma rinforzati , per tante piccole cose, a cominciare dalla resilenza del gruppo, dall’essersi passati il pallone e dall’aver provato  a trovare soluzioni  a difficoltà, anche tattiche, mai viste fino ad oggi”
Le ultime due partite della seconda fase che aspettano questo gruppo (Rovagnate e l’ultima con Lecco) saranno forse, per tante ragioni, le più difficili, ma l’obbiettivo di squadra non può che essere quello di chiudere al meglio e con il sorriso questa parte di stagione, provando a colmare un gap tecnico e fisico con le più forti.

BLU BLU NERO BLU!DSC02156