ESORDIENTI: TREZZO- DIVERTIBASKET BLU 29-31

DSC02197TROFEO ESORDIENTI COMPETITIVO, GIRONE BLU

AURORA 1966 TREZZO- DIVERTIBASKET BLU 29-31

(10-5, 10-14, 6-4, 3-8)

AURORA 1966 TREZZO: Bassani, Benedetto , Colombo, Comotti, Del Giacoo, Gerenzani, Mandelli, Matarrelli, Paganelli, Persico, Ravasio , Sottocorno. Istr. Ronzoni

DIVERTIBASKET BLU: Bettoni, Bonaccorso, Collura, Gattoni, Nardullo, Orlando, Quero, Signori, Stroppa , Lorenzi. Istr.Padova Ass. Merli/Martoni

Miniarbitro: Vergine

Turno infrasettimanale per il gruppo Esordienti Blu in trasferta a Trezzo con il buon gruppo locale , tra i protagonisti di questo girone.

La formazione di Giulia Ronzoni parte subito bene con Del Giaco e Mandelli  a creare non pochi grattacapi alla difesa ospite, specialmente nei cambi di possesso, facendosi trovare pronti in rapidi 1  contro 1 al ferro.
Bonaccorso e compagni dopo un inizio titubante danno l’idea di poter reagire, ma i tanti errori in fase conclusiva li mantiene a qualche punto di distanza.
Il secondo periodo vede  i nero-blu prendere maggiore iniziativa soprattutto a livello offensivo,  Collura ben supportato dai compagni trovano numerose conclusioni al ferro anche ben contruite che non vengono premiate, mentre dall’altra parte Trezzo dimostra comunque di essere in palla trovando ancora buone iniziative in velocità con cui mantengono la testa del match all’intervallo (20-19).

Nel terzo periodo con Trezzo che prova a variare i quintetti in vista dello sprint finale, Quero e compagni sembrano avere risorse ed energie per il sorpasso con tante positive iniziative anche di squadra , ma il canestro sembra davvero “stregato” ,  e i milanesi ne apprifittano con  Sottocorno e Paganelli per tenere la testa del match a otto minuti dalla fine  (26-23).

L’ultimo periodo è un altalena di emozioni incredibile: i 2007 Blu partono subito forte prima raggiungendo gli avversari, poi costruendo un mini-break importante fino  addirittura al più 5 a meno di  due minuti e mezzo  minuti , Trezzo però non ci sta e dopo un iniziale difficoltà attacca il ferro subendo fallo e andando in lunetta, Signori e compagni dall’altra parte cercano i canestri per riallungare, ma nulla e Trezzo riaccorcia ancora fino al meno due dalla lunetta. A pochi secondi dalla fine i padroni di casa hanno il tiro del pareggio ma la palla non entra e i nero-blu possono festeggiare il successo dopo un match davvero divertente , in cui l’applauso non può che essere per vincitorie  e vinti.

DIVERTI MENO (-):  quanti errori al tiro…. a voi piace farci soffrire vero?? 

DIVERTI PIU’ (+):  l’esservi cercati comunque  anche nei momenti di difficoltà, ma soprattutto l’atteggiamento del gruppo anche in panchina per risolvere i problemi in campo….averlo fatto tutti insieme deve darvi ancora più soddisfazione!_MG_2181