PROMOZIONE: LUSSANA- AZZANESE BASKET STEZZANO 73-84

_MG_4626CAMPIONATO PROMOZIONE, GIRONE BERGAMO 1 , 8° GIORNATA RITORNO

LUSSANA- AZZANESE BASKET STEZZANO 73-84

(18-27, 20-17, 16-13, 19-27)

LUSSANA: Monzio C. 21, Rancati 4, Invernizzi 6, Cattaneo 13, Cefis 4, Giavazzi 5, Gilardi 1, Dal Pian, Falconetti 11, Lorenzi 10. All. Fustinoni Ass. Devicenzi

AZZANESE BASKET STEZZANO:  Padova 7, Agostinelli 5, Maini 3, Scaramucci, Salvi M. 14, Albani 17,  Valota 16, Fratter P. 7,  Rota, Gariboldi 5, Zanellato 9 , Fratter G. 1. All. Lorenzi Ass. Bertazzoni/Foresti

ARBITRI: Rossetti-Fadigati

Venerdi di trasferta per la nostra Promozione ospite del Lussana, in cerca di punti  vitali per uscire dalle zone “calde” della classifica.

L’inizio è tutto di marca nero-blu: le ottime percentuali al tiro da fuori di Albani e compagni portano al primo mini-break per i nostri colori nei primissimi minuti, Lussana  dopo l’inizio titubante riordina le idee e trova con il passare dei minuti maggiore fiducia nella metàcampo offensiva, conquistando numerosi falli e trovando positive percentuali dalla lunetta con Monzio Compagnoni, Lorenzi e Falconetti, permettendo cosi ai cittadini di rimanere sotto la doppia cifra a fine primo quarto.

Nei secondi dieci minuti il match viene giocato a campo aperto da entrambe le formazioni:  i locali sfruttano ancora a proprio favore il bonus riaccorciando ulteriormente il gap tra le due squadre. I nostri  pur mantenendosi su buoni ritmi offensivi con Pietro Fratter protagonista, faticano nella propria metàcampo a tamponare l’energia dei locali, che riaprono cosi il match alla sirena dell’intervallo (38-44).

Dopo la pausa lunga calano le percentuali dal campo per entrambe le formazioni: gli ospiti trovano meno tiri a campo aperto , e abbassano il ritmo del gioco a  metàcampo, mentre il Lussana si mantiene  a stretto contatto con i nero-blu grazie ad un Monzio Compagnoni ispirato (54-57 fine terzo quarto).

Gli ultimi dieci minuti riportano la luce tra le due squadre: Valota e compagni sono bravi a rompere gli indugi in un momento difficile del match ritrovando fluidità offensiva e buone iniziative al ferro allungando, riportando il margine alla doppia cifra di vantaggio. I verdi cittadini provano l’ultimo sforzo per rientrare con Lorenzi e Rancati, ma Salvi nei minuti finali trova i canestri per chiudere definitivamente i conti.

Match tra luci ed ombre per i ragazzi di Simo Lorenzi, troppo discontinui a livello difensivo contro una squadra che non si è certo presentata come vittima sacrificale dell’incontro : nonostante questo l’aver trovato, in una serata difficile per tanti motivi, risorse e soluzioni per portare a casa il match , è sicuramente un sintomo positivo, ma che dovrà essere confermato nei prossimi match.

La quinta vittoria di fila non deve far abbassare la guardia, anzi, ma  caricare ulteriormente l’entusiasmo  di questo gruppo che, in una lotta per le prime posizioni che sembra essersi riaperta,  dovrà farsi trovare pronto negli ultimi cinque match di questa stagione regolare, in questo rush finale in cui ciascuna formazione cercherà di raggiungere i propri obbiettivi senza guardare in faccia l’avversario.

E  noi non possiamo far altro che farci trovare pronti , a cominciare dal match casalingo di venerdi contro il pericoloso Mozzo.

BLU BLU NERO BLU!_MG_4543