UNDER 13: ROSA BASKET – AZZANESE BASKET STEZZANO 61-44

_MG_1089CAMPIONATO UNDER 13, GIRONE SILVER

ROSA BASKET- AZZANESE BASKET STEZZANO 61-44

 (13-10, 12-16, 17-8, 19-10)

ROSA BASKET:  Cefola 13, Dessi 18, Pochintesta 10, Mobilio 8, Generoso 6, Panzino 6, Marmo , Dossi, Molinaro, Varone, Zanetti. All. Ferrarese

AZZANESE BASKET STEZZANO: Bertazzoni 2 , Brevi 4, Cossavella 10, Facoetti 4, Goisis 4, Locatelli 6,  Lorenzi 2, Moreira 4,  Nozza 4, Pedretti 2, Signori 2. All. Padova

Arbitro Riva (bravo e preciso, complimenti!)

Il gruppo Under 13 inaugura il girone di ritorno con la difficile trasferta  nel primissimo pomeriggio (ma non c’era l’Under 14 dopo?…)  a Trezzano contro il fisicato gruppo locale: i padroni di casa sono ben altra squadra rispetto a 2 mesi fa e lo si capisce fin dalle battute iniziali, con Cefola  a mettere in costante difficoltà la difesa ospite, e Pochintesta a conquistare numerosi rimbalzi offensivi.

Pedretti e compagni dopo un inizio molto difficile sono molto  bravi a reagire  e trovare maggiore continuità a livello offensivo e recuperando nei minuti finali , tornando in scia del Rosa Basket.

Nel secondo parziale Facoetti e compagni partono subito bene, prendendo fiducia dalle proprie iniziative , anche senza palla , riuscendo addirittura a mettere la testa avanti nel match, Dessi però risulta difficilmente arginabile a questa età per i nostri,  e cosi i  padroni di casa riprendono sicurezza , in un match in totale equilibrio fino all’intervallo (25-26)

L’inizio del terzo periodo vede la formazione di Trezzano  più pronta e agguerrita  : i nero-blu faticano  in questo frangente a contenere la fisicità dei locali con Dessi e Pochintesta, che prendono un po’ di inerzia sul match,  allungando con alcuni canestri a campo aperto.
Cossavella e compagni provano a rientrare nel match con atteggiamento combattivo, ma la volontà risulta troppo individuale , e viene pagata a caro prezzo , perchè il Rosa Basket scappa via con il trio Dessi Cefola e Pochintesta a fare il bello  e cattivo tempo : le rotazioni degli ospiti sembrano poter dare un po’ di energia e la scossa , ma non bastano alcuni spunti positivi di Locatelli e Goisis a cavallo dei due tempi per ritornare in scia , perchè nell’ultimo periodo la squadra milanese scappa via definitamente   con Dessi  pronto a scappar via in contropiede togliendo cosi ogni speranza di recupero ai nero-blu, nonostante nel finale Brevi e compagni ritrovino la via del canestro.

Match dai due volti per i nero-blu: dopo un ottimo primo tempo da parte di tutti i ragazzi coinvolti, ha fatto seguito un secondo tempo tutt’altro che indimenticabile, in cui a prescindere dalla forza dell’avversario, è venuta a mancare proprio la capacità del gruppo di affidarsi di più, anche in fase di costruzione, al collettivo   , risultando alla lunga un boomerang contro una squadra che ha concesso davvero poco ai nostri.
Un piccolo passo in avanti rispetto al match con Rovagnate ma non basta: riuscire a ritornare ad avere maggiore costanza, anche difensiva , nell’arco dei 40 minuti, sarà uno degli obbiettivi fondamentali di questi mesi.

Unica soluzione a questo momento: allenamento, divertimento, atteggiamento, allenamento , divertimento , atteggiamento!

BLU BLU NERO BLU!

_MG_2549