PROMO: AZZANESE BASKET STEZZANO- BREMBATE SOPRA 64-66

_MG_2423CAMPIONATO PROMOZIONE, GIRONE BERGAMO 1, 4° GIORNATA ANDATA

AZZANESE BASKET STEZZANO-BREMBATE SOPRA 64-66

(13-20, 13-13, 18-10, 20-23)

AZZANESE BASKET STEZZANO: Fratter G. 2, Padova 16, Albani 4, Valota 7 , Rota 2, Shehu 2, Gariboldi 8, Salvi L.3, Zanellato 17, Foresti ,  Maini, Fratter P. 3. All. Lorenzi Ass. Bertazzoni

BREMBATE SOPRA: Marchetti 2 , Capelli 10,  Lanzetta 10, Gualandris 5, Gambirasio A. 4, Zanchi 22, Mazzoleni 5, Roncoroni 8, Espero, Galbiati, Bonfanti, Gambirasio C.  All. Bissola Ass. Esposito

Arbitri: Coffetti/Rubagotti

T.L.  Azzanese Basket Stezzano  4/8, Brembate Sopra 21/30

Secondo appuntamento consecutivo al PalaNozza per la Promozione che ospita tra le mura amiche un’altra formazione assolutamente ambiziosa , il Brembate, con vari elementi di categoria superiore (Zanchi, Mazzoleni, Capelli, Roncoroni) allenata dall’ex Bissola.

I nero-blu si presentano all’appuntamento con qualche acciaccato e assente  in più rispetto al solito, ma anche tanta voglia di riscatto unitamente ad un PalaNozza che si carica già durante il riscaldamento con la presentazione di due nostri gruppi giovanili  e l’arrivo in tribuna di un ospite speciale dall’America, Elisa Penna.

Dopo un inizio equilibrato è uno scatenato Zanchi a rompere gli indugi per gli ospiti con una serie di canestri in cui sfrutta a pieno talento e fisicità sul proprio avversari (10 punti per lui nel primo quarto , 16 nel primo tempo), e questo permette a Brembate di costruire subito un break importante , con i nostri che faticano a trovare a livello difensivo le giuste contromisure.

Il secondo periodo è di diverso spessore per i nero-blu: Albani  e compagni alzano l’intensità nella propria metàcampo e cercano di giocare a tutto campo, anche se Brembate dimostra di essere una delle migliori difese del campionato, concedendo poco ritmo ai padroni di casa, che riescono  comunque a rifarsi sotto nei minuti finali con la bomba di Pietro Fratter, ma un canestro allo scadere di Capelli riporta le due squadre a 7 punti di distanza.

Dopo l’intervallo però i ragazzi di Simo Lorenzi entrano con ben altra faccia: Zanellato e Gariboldi ben supportati dai compagni si dimostrano più solidi a livello difensivo, e ritrovando un buon ritmo offensivo, tanto da costruire un contro-break importante che infiamma un PalaNozza (gremito in formato play-off) con sorpasso ai giallo-verdi ospiti. Nel momento di maggiore difficoltà per gli avversari, un paio di giocate  ridanno fiducia sul finire di tempo ai brembatesi che ritornano ad una sola lunghezza di distanza a dieci minuti dal termine.

L’ultimo quarto vede Brembate con Roncoroni Capelli e Lanzetta riportarsi avanti e prendersi un contro-break a proprio favore, con i nero-blu già in bonus dopo tre minuti e costretti a mandare in più momenti gli ospiti in lunetta.

Il match nel finale vive di fiammate, e si decide in episodi importanti: Mazzoleni sembra spezzare il match a proprio favore con la bomba a tabella che mette margine tra le due squadre: Shehu e compagni nonostante lo scorrere del tempo prova a recuperare qualche pallone per accorciare il gap, ma Zanchi è bravo a farsi trovare pronto e rimettere luce tra le due squadre e nei secondi finali a nulla serve qualche rapido canestro dei nostri per l’ultima disperata rimonta perchè Brembate chiude definitivamente i giochi dalla lunetta con Lanzetta e Gualandris, e  la bomba di Luca Salvi allo scadere da metàcampo serve solo a lasciare ulteriormente l’amaro in bocca.

Partita come detto decisa nel finale da episodi, con epilogo simile a settimana scorsa, che non deve però  scoraggiare la squadra della Promozione, che esce comunque da questo doppio match di alta classifica con la consapevolezza di essere ai livelli più alti di questi gironi, e che manca ancora quel “quid” per fare un ulteriore step , specialmente in partite come questo dove ogni momento  e singolo episodio può risultare decisivo.
Il rientro ufficiale di Foresti, unito all’apporto sempre importante dei nostri Under 18, e un ottimo atteggiamento del gruppo  nel secondo tempo, sono tutti segnali positivi che è giusto rimarcare: ma ora non ci si può fermare perchè venerdi arriva la trasferta di Scanzo, squadra che lotta per un piazzamento ai play-off….per uscire vincitori venerdi  non saranno ammesse distrazioni.

Un ringraziamento ancora sincero ai nostri tifosi grandi e piccoli che hanno caricato come non mai la squadra per tutti e quaranta minuti: a voi semplicemente grazie!

Ed ora sotto con le bellissime foto della presentazione degli Under 14 Nero e Femminile e del match a cura del  nostro fantastico Davide Martoni, buona visione!
BLU BLU NERO BLU!